Tipi di connettori per veicoli elettrici

Electric-vehicle-connector-types

Tipi di connettori per veicoli elettrici

Un dubbio frequente che sorge quando si desidera acquistare un veicolo ibrido elettrico o plug-in è il tipo di connettore dal caricatore al veicolo. Non esiste un unico tipo standard, e inoltre, il tipo di connettore sarà diverso a seconda che venga effettuata la ricarica CA o la ricarica CC.

Ricarica CA

Per caricare con corrente alternata ci sono due tipi di cavi, che devono essere scelti a seconda del produttore del veicolo. Questi tipi di connettore vengono utilizzati per le modalità di ricarica 2 e 3 già illustrate nel nostro articolo “Dove e come posso caricare il mio veicolo?”.

Connettore di Tipo 1

Questo tipo di connettore proviene dal mercato asiatico e nordamericano.

Si trova nelle seguenti case automobilistiche: Citroàn, Chevrolet, Ford, Kia (fino al 2018), Mitsubishi, Nissan NV200, Nissan Leaf prima del 2018, Opel (fino al 2018), Peugeot e Toyota.

Questo connettore consente all’utente di caricare a un massimo di 7,4 kW e solo in strutture con rete monofase.

http://1.bp.blogspot.com/-mJp5TaYlVGE/UMZqm0ZqG7I/AAAAAAAAGMo/tZesanlxW_8/s1600/sae-j1772-2009.jpg

Connettore di Tipo 2

Questo tipo di connettore ha origine in Germania.

Si trova nelle seguenti case automobilistiche: Audi, BMW, BYD, Mercedes-Benz, Renault, Smart, Tesla, Volkswagen, Nissan Leaf dal 2018, Kia dal 2018 e Volvo.

Questo connettore è compatibile sia con le strutture di rete monofase che trifase. La potenza di ricarica massima è di 22 kW in trifase e 7,4 kW in monofase.

http://www.ebolide.de/files/2013/11/typ-2-stecker.jpg

Ricarica CC

I connettori utilizzati per questa velocità di ricarica si trovano di solito nelle stazioni di ricarica pubbliche, perché vengono utilizzati per fornire elevate velocità di alimentazione. Si deve tener conto del fatto che in alcuni veicoli la presa per collegare questo tipo di connettore all’auto è offerta solo come opzione.

Inoltre, questa modalità di ricarica viene utilizzata per caricare il veicolo solo fino all’80% della capacità della batteria.

Questi tipi di connettore vengono utilizzati per la modalità di ricarica 4, come illustrato nell’articolo precedente.

Connettore CHAdeMO

Il connettore CHAdeMO è stato creato da The Tokyo Electric Power Company (TEPCO), Nissan, Mitsubishi, Fuji Heavy Industries (Subaru) e Toyota. Al momento, è l’unico tipo di connettore che consente la ricarica bidirezionale.

Questo connettore viene utilizzato dai seguenti produttori: Citroën, Kia (prima del 2018), Mitsubishi, Nissan, Peugeot e Toyota.

Può caricare fino a 100 kW, riempiendo la batteria di una Nissan Leaf fino all’80% in circa 30 minuti.

Connettore COMBO/CCS

Il connettore COMBO/CCS è noto anche come sistema di ricarica combinato. Si tratta di una combinazione del connettore di tipo due, con l’adattamento per la ricarica rapida, aggiungendo alla spina un collegamento che consente di fornire direttamente la corrente CC al veicolo.

Questo tipo di collegamento sta diventando obbligatorio in Europa, perché al giorno d’oggi qualsiasi stazione di ricarica con modalità 4 deve avere necessariamente almeno un connettore COMBO/CCS disponibile (CHAdeMO non è obbligatorio).

Questo sistema permette la ricarica fino a 350 kW.

Proposta Wallbox

Wallbox offre in tutti i suoi dispositivi per la ricarica normale sia connettori di tipo 1 che di tipo 2, offrendo la potenza massima di ricarica domestica: 7,4 kW in una rete monofase e 22 kW in trifase.

Presto sarà disponibile un caricatore CC domestico sia con connettore CCS che CHAdeMO. Quest’ultimo permetterà la ricarica bidirezionale con i veicoli Nissan e Mitsubishi.

Condividi questo post:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Leave a Comment