Dove e come posso caricare il mio veicolo?

Where-can-I-charge

Oltre a ciò di cui abbiamo parlato nel nostro primo articolo “Tempo di ricarica: l’anello più debole”, un’altra domanda frequente è dove e come posso caricare il mio veicolo. Quindi, per prima cosa è importante chiarire il concetto di modalità di ricarica, che in sintesi sono i diversi modi in cui è possibile caricare il veicolo.

Modalità 1:

La modalità 1 consiste nel collegare direttamente il veicolo alla rete domestica utilizzando una spina convenzionale. Questa modalità di ricarica non è compatibile con nessun veicolo, perché non soddisfa i requisiti minimi di sicurezza, a causa della mancanza di un protocollo di comunicazione o di un dispositivo di sicurezza durante il processo di ricarica.

Modalità 2:

Questa modalità è un’evoluzione della modalità 1 di ricarica. In questo caso il veicolo è anche collegato a una spina convenzionale, ma non direttamente, perché la spina di collegamento utilizzata in questa modalità di ricarica dispone di un dispositivo di controllo per gestire la sicurezza del processo di ricarica. Il vantaggio di questa modalità di ricarica è la possibilità di ricaricare qualsiasi spina convenzionale disponibile, utilizzando questo cavo di collegamento con il dispositivo di sicurezza integrato. In ogni caso, questa modalità non consente potenze di ricarica superiori a 2,3 – 3 kW. Inoltre questa modalità è più sensibile ai problemi durante il processo di ricarica perché la centralina di questo dispositivo portatile presenta alcune limitazioni.

Modalità 3:

La modalità 3 consiste nell’installazione di un punto di ricarica nel garage privato per caricare il veicolo. Questo dispositivo viene installato direttamente nella rete domestica, ottimizzando la potenza che l’installazione domestica è in grado di fornire. Il vantaggio di questa modalità è che è possibile ottenere potenze di ricarica fino a 7,4 kW in monofase e 22 kW in trifase, e il suo livello di sicurezza è molto alto, presentando una percentuale di guasto minima durante il processo di ricarica.

Modalità 4:

Tutte le modalità precedenti sono sempre modalità di ricarica CA. Nella modalità 4, il veicolo è collegato a un punto di ricarica che fornisce direttamente la corrente CC alla batteria del veicolo. Questa è la modalità di ricarica per i punti di ricarica ultra veloci. In questo tipo di strutture, è possibile caricare il veicolo fino a 50 kW. Di conseguenza, il tempo di ricarica è drasticamente ridotto poiché è possibile caricare la batteria fino all’80% in meno di 30 minuti, e questo è il grande vantaggio di questa modalità di ricarica. Lo svantaggio di questa modalità è che richiede un determinato tipo di struttura e di infrastrutture disponibili solo nelle stazioni di ricarica pubbliche. Inoltre, sul veicolo deve essere installato il connettore appropriato per questo tipo di modalità di ricarica (parleremo dei diversi connettori per i veicoli plug-in nel prossimo articolo)

Tuttavia, Wallbox ha lanciato il suo nuovo caricatore CC domestico, che permetterà ai nostri clienti di fornire direttamente la corrente CC ai loro veicoli, consentendo velocità di ricarica più elevate e capacità di ricarica bidirezionale, a seconda dello standard di ricarica del veicolo e del modello del veicolo.

La proposta Wallbox

I dispositivi prodotti da Wallbox sono stati creati per funzionare in modalità 3. Tutti i nostri prodotti sono stati progettati per ottimizzare il processo di ricarica prendendo la massima potenza disponibile dalla rete disponibile per ogni cliente.

Inoltre Wallbox ha lanciato il più piccolo caricatore CC sul mercato, che permetterà ai nostri clienti di avere una gestione completa della loro energia.

Wallbox sta attualmente lavorando a sviluppi futuri al fine di offrire soluzioni per il resto delle modalità di ricarica disponibili per i loro clienti.

Condividi questo post:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Leave a Comment